GIOVANNA BODA NON É UNA CORROTTA!

Parlo in questo momento tristissimo come ex magistrato dellaPubblica accusa, parlo perché ho conosciuto personalmente Giovanna Boda ed ho avuto modo di lavorare con lei e di constatare di persona la sua enorme statura umana e culturale e ho potuto verificare la sua naturale propensione e spendersi per gli altri, per i più deboli, per gli ultimi.

La sua missione al Ministero dell’Istruzione è stata quella di utilizzare Il canale delle scuole per fare crescere nel nostro paese la consapevolezza dei guasti delle mafie nel tessuto sociale, per coinvolgere le Istituzioni in un ampio e generale progetto educativo di cultura della legalità democratica. Non si è mai risparmiata.

Giovanna Boda non è una corrotta, di ciò sono persuaso senza alcun dubbio. La sua forza morale e la sua personalità di persona per bene le faranno superare questo terribile momento e Giovanna riuscirà in tutte le sedi a dimostrare la sua estraneità ai fatti che le vengono contestati.

Vittorio Teresi

Presidente del Centro studi Paolo e Rita Borsellino

Giovanna Boda.

Palermo, 19 luglio 2020. Albero della Pace

2 pensieri su “GIOVANNA BODA NON É UNA CORROTTA!

  1. Condivido in pieno il pensiero del dott. Teresi… Chiunque abbia conosciuto Giovanna sa che persona speciale sia, ed ora é in pena per lei e prega perché possa superare questa tragica situazione. Giovanna cara, siamo con te, non lasciare che questa montagna di fango, la gogna mediatica, sport preferito di certi giornalisti avvoltoi, ti travolga… Noi che ti abbiamo conosciuto e condiviso tante meravigliose esperienze ti stimiamo e crediamo in te e sappiamo che saprai uscirne a testa alta

  2. Si però adesso non é che gli inquirenti del caso possono trincerarsi dietro il segreto istruttorio. Un “apicale” del Miur é stato deliberatamente “fatto fuori”. Non se ne può riparlare tra un paio di anni.
    A questo punto devono “vuotare il sacco”, non possono dire che le indagini sono ancora in corso. Un rappresentante più che importante delle Istituzioni democratiche é stato fatto a pezzi, e senza pietà . A noi non interessano le tangenti e la corruzione, ma il duro colpo inflitto alle istituzioni democratiche questa volta ha “urtato” davvero. Io non ho ancora capito e non so se questo Mattarella se é veramente in grado o é stato messo lì solo per la buon anima di suo fratello, ma a questo punto il responsabile é lui. Come capo della Magistratura adesso la ha combinata davvero grossa. Se costui non ha alcuna strategia per affrontare questa situazione, la democrazia in Italia, per come la abbiamo costruita con i nostri padri e i nostri nonni nel ‘900 é finita.
    Antonio,
    avvocato civilista in Catania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...