FINALITÀ DEL CENTRO STUDI PAOLO E RITA BORSELLINO

Il Centro studi ricerche e documentazione Sicilia/Europa “PAOLO E RITA BORSELLINO” è un’associazione di promozione sociale iscritta al n. 033 area d’intervento “Promozione Culturale Educativo Didattico” presso il Registro regionale delle APS della Regione siciliana di cui alla Legge 383/2000 e art. 64 della l.r. n. 9/2015. Il Centro studi “Paolo e Rita Borsellino” promuove attività finalizzate alla conoscenza, all’emergere e allo sviluppo di pratiche di impegno educativo, sociale e culturali che valorizzano prassi di memoria operante e nuovi disegni di progettualità pedagogica. Ispirando la propria azione agli insegnamenti del giudice Paolo Borsellino e nell’impegno prodigo di Rita Borsellino in favore della educazione alla legalità democratica, che proprio nell’educazione individuavano un fattore strategico di crescita civica, umana e culturale, indispensabile per il superamento della subcultura mafiosa, pone tra le proprie finalità:

– riportare alla luce e custodire fonti documentarie e testimonianze di esperienze educativo-didattiche sorte su territorio siciliano e ispirate a innovativi modelli di più ampio respiro europeo;

– accogliere, custodire, produrre (anche attraverso pratiche narrative), digitalizzare e mettere in rete materiali informativi e documentazione nel campo della legalità democratica;

– promuovere ricerca scientifica sul terreno di nuovi disegni di progettualità volta ad incrementare pratiche di cittadinanza attiva, governo partecipato, cooperazione ed integrazione;

– organizzare attività culturali, di studio e di formazione finalizzate ad accrescere e diffondere il patrimonio di una cultura dell’incontro, della condivisione, della pace.

4 pensieri su “FINALITÀ DEL CENTRO STUDI PAOLO E RITA BORSELLINO

  1. Salve. Scrivo per conto del Comune di Petilia Policastro. Organizziamo da 6 anni la Giornata del Coraggio FEMMINILE dove premiamo una figura che si è distinta nella lotta contro i mali della Società. Sarebbe nostra intenzione premiare questo anno, Fiammetta Borsellino. Come potremmo contattarla?

  2. Gentilissimi Rita e Paolo, sono un sottufficiale dei carabinieri e nel rivedere il video che documenta l’attentato a Vs padre il Giudice Borsellino e la sua scorta, ho notato al minuto 2,07 del video che dura circa 8,33 un giornalista con telecamera sulla spalla ed un altro al telefono che ha sotto il braccio un giornale dove sembra custodisca qualcosa dentro. Entrambi si allontanano dal luogo
    Brig Vincenzo Della Magna 3313636362

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...